L’esperienza di Elena

Oggi pubblichiamo le riflessioni di Elena (Milano), relative al lavoro svolto con Cristiano Faenza.

Mi sono sentita ascoltata senza essere giudicata, mi hai accompagnato senza forzare la mano, guidando senza imporre una strada. Quando ho cominciato, non sapevo cosa mi piaceva, non riuscivo ad avere una vita sessuale serena, non riuscivo a parlare con mio marito, non avevo amiche.  Alla ricerca di me stessa e del mio benessere, ho imparato a sfogare i miei picchi di rabbia con la corsa. Sto imparando a parlare, condividere senza aggredire, chiedere esattamente ciò che voglio, prendermi le mie responsabilità.
Ho scoperto l’amicizia femminile e con essa il lato femminile di me. Ho incontrato delle donne meravigliose che mi hanno mostrato aspetti di me che non conoscevo”.

Elena